Frittelle con cime di rape

Le frittelle con le cime di rape sono un classico delle vigilie di Natale e Capodanno qui in Puglia. Non vi sognate di cuocerle in forno, le frittelle devono essere fritte e non sono dietetiche, uno strappo alla regola si può fare quando è festa. Le frittelle hanno una sfoglia sottile e croccante fuori, morbida all’interno; possono essere vuote, come queste che vi propongo oggi oppure ripiene di ricotta e pomodoro, prosciutto e mozzarella. Queste sono quelle che preparava mia nonna ma potete sbizzarrirvi con la fantasia e farcirle rispettando i vostri gusti. Arriviamo al dunque, indossate il grembiule e preparatevi a friggere tante frittelle ;).

Tempo di preparazione

30 Minuti

Tempo di lievitazione

150 Minuti

Tempo di cottura

4 Minuti

INGREDIENTI

600 g di farina 0

10 g di lievito di birra fresco

350/400 g di acqua fredda

10 g di sale

30 g di olio e.v.o

500 g di rape sbollentate

1 spicchio di aglio

Olio e.v.o. q.b.

Sale q.b.

Peperoncino(facoltativo)

PROCEDIMENTO

  • Per le cime di rape Mondate e lavate le cime di rape da sbollentare in acqua bollente per 5 minuti; prelevate le rape con un mestolo forato e passatele in acqua fredda per conservarne il colore verde;
  • in una padella inserite abbondante olio e l’aglio e fate soffriggere per qualche minuto; ripassate in padella le rape per una decina di minuti, volendo potete aggiungere anche del peperoncino;
  • Per le frittelle Inserite nella planetaria le farine, il lievito sciolto in una parte di acqua, l’olio, il sale e poco per volta l’acqua;
  • amalgamate tutti gli ingredienti prima con la foglia e successivamente, quando l’impasto incomincerà a prendere forma, inserite il gancio;
  • lavorate l’impasto fino a quando non risulterà incordato ed elastico;
  • lasciate riposare coperto da pellicola per 2 ore circa, trascorso questo tempo rovesciate l’impasto su una spianatoia, stendete a forma di rettangolo e praticate un giro di pieghe portando il lembo inferiore verso il centro e il lembo superiore sovrapposto a quello precedente;
  • girate il panetto e praticate le stesse pieghe nell’altro verso; lavorate l’impasto con le mani fino ad ottenere una palla;
  • lasciate lievitare per un’altra ora o fino al raddoppio; stendete l’impasto su una spianatoia dello spessore di 5mm circa, ritagliate dei rettangoli e friggeteli in abbondante olio caldo per qualche minuto, fino a quando non risulteranno dorati; passateli su un foglio di carta assorbente, salate e servite le frittelle con le cime di rape.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *