Pane fatto in casa

Il pane è uno di quei prodotti che non manca quasi mai sulle nostre tavole. Abbiamo l’abitudine di recarci dal nostro panettiere di fiducia per acquistare del pane caldo e croccante, senza renderci conto che potremmo realizzarlo in casa con pochi ingredienti. In queste giornate particolari siamo costretti a stare a casa e a chi non è capitato di rimanere senza pane? Nessun problema, basterebbe armarsi di pazienza e provare a preparare con le proprie mani del buon pane fatto in casa. Il profumo inebrierà le vostre case, avrete una pagnotta calda e croccante e non vi pentirete di aver atteso a lungo la lievitazione del vostro pane fatto in casa. La ricetta che vi propongo è di Maria grazia Cericola, che ho avuto il piacere di conoscere di persona ad un corso sui panificati. Le sue ricette non deludono mai, quindi armatevi di semola e prepariamo insieme il pane fatto in casa.

Tempo di preparazione

15 Minuti

Tempo di cottura

60 Minuti

INGREDIENTI

500 g di semola rimacinata

320 ml di acqua

5 g di lievito di birra

10 g di sale

1 cucchiaino di miele

PROCEDIMENTO

  • Sciogliete il lievito in mezzo bicchiere di acqua a temperatura ambiente presa dal totale;
  • inserite nella ciotola della planetaria la semola, il sale, il miele e mescolate tutti gli ingredienti utilizzando il gancio;
  • aggiungete poco per volta l’acqua e infine incorporate anche il lievito sciolto in acqua;
  • lavorate l’impasto per 10 minuti circa a velocità minima fino ad ottenere un impasto ben incordato e risulterà elastico;
  • Coprite la ciotola con la pellicola e lasciate lievitare per 20 ore a temperatura ambiente;
  • trascorse le 20 ore, togliete l’impasto dalla ciotola e rovesciatelo su un piano da lavoro sporcato con della semola;
  • prendete un lembo dell’impasto, trascinatelo verso di voi e unitelo con il lembo sottostante;
  • ripetete la stessa operazione con il lembo del lato corto, avrete così praticato delle pieghe;
  • trasferite l’impasto su un vassoio ricoperto di carta da forno, con le pieghe rivolte verso il basso, spolverata l’impasto con la semola e coprite con un canovaccio; lasciate lievitare per altre 2 ore in forno spento ma con la lucina accesa;
  • preriscaldate il forno a 250° e quando avrà raggiunto la temperatura, bagnate le pareti del forno con dell’acqua;
  • capovolgiamo l’impasto lasciando le pieghe verso l’alto e cuociamo per 10 minuti, forno statico a 250°, continuiamo la cottura per altri 40 minuti a 200°;
  • sfornate e lasciate raffreddare appoggiato al muro in verticale;
  • il vostro pane fatto in casa è pronto per essere gustato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *