Penne tonno pomodori e olive

La pasta è sempre la protagonista dei pranzi della mia famiglia.Marito e figlio adorano la pasta e a dire il vero non sono neanche molto esigenti, si accontenterebbero di mangiare pasta al pomodoro perché la adorano.Io invece preferisco variare e quindi per rendere particolare la pasta al pomodoro mi diverto a dargli un tocco in più aggiungendo tonno e olive taggiasche denocciolate, le mie preferite. Le penne tonno pomodori e olive è un primo che preparo spesso perché veloce, sfizioso e che soddisfa i gusti e le richieste di tutta la famiglia. 

Tempo di preparazione

45 Minuti

INGREDIENTI

320 gr di penne rigate

200 gr Pomodori datterino

30 gr Olive taggiasche denocciolate

2 scatolette di tonno da gr 80 cad.

1 spicchio di aglio

Olio evo q.b.

Sale q.b.

PROCEDIMENTO

  • In una pentola mettere dell’acqua e portare ad ebollizione;
  • Lavare i pomodori datterino e inciderli con un coltello nella parte alta;
  • Immergere i pomodorini in acqua bollente per qualche minuto (il fuoco deve essere spento), trascorso il tempo necessario passarli in acqua fredda. Questo procedimento vi consentirà di pelare il pomodorino ed evitare di trovare bucce fastidiose durante la degustazione;
  • In una padella inserire l’aglio e l’olio e lasciare rosolare per qualche minuto fino a quando l’aglio non sarà dorato;
  • Aggiungete i pomodorini interi e pelati in precedenza, schiacciateli aiutandovi con una forchetta e lasciate cuocere per 10 minuti circa facendo attenzione che la vostra polpa di pomodoro non si secchi troppo;
  • A questo punto aggiungete il tonno sgocciolato e le olive taggiasche e continuate a cuocere per qualche minuto, giusto il tempo di insaporire il sughetto;
  • Aggiustate di sale tenendo conto che olive e tonno sono già saporiti, quindi fate attenzione a non esagerare;
  • Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolate la pasta al dente e versate il tutto nella padella dove avete preparato il vostro sughetto(eliminare l’aglio prima di versare la pasta nella padella);
  • Ricordate sempre di tenere da parte un po’ di acqua di cottura della pasta, in modo tale da utilizzarla in fase di mantecatura, nel caso in cui il sughetto dovesse risultare un po’ troppo denso;
  • Servite le penne tonno pomodori e olive ben calde.

SUGGERIMENTI

In questa ricetta ho utilizzato i pomodori datterino freschi e li ho pelati, ma potete utilizzarli con la buccia o se preferite dei pomodori datterino in scatola, a voi la scelta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *