Polpette di melanzane fritte

Vi è mai capitato di preparare con tanto amore una pietanza per la famiglia o per qualche amico e non ricevere i complimenti aspettati? Bene non è il caso di queste polpette. I due critici gastronomici di casa spesso non fanno tantissimi complimenti, ma di mangiare mangiano ve lo posso garantire e chi passa tanto tempo in cucina come me si aspetta dei veri complimenti , quasi alla stregua dei complimenti fatti da Barbieri ad un concorrente di Masterchef che ha appena vinto una mysterybox :). Questa volta però mi sono illuminata d’immenso, mio figlio le ha assaggiate e, con ancora la polpetta tra i denti, mani conserte, ha chinato il capo e mi ha detto: “Mamma sono davvero buone”. Vi lascio immaginare la mia gioia. Non ho inventato nulla di nuovo ma queste polpette di melanzane fritte sono davvero buone. Se vi ho incuriosito provatele anche voi.

Tempo di preparazione

30 minuti

Tempo di cottura

60 Minuti totali

INGREDIENTI

2 melanzane grandi

3 cucchiai di parmigiano grattugiato

2 cucchiai di pecorino grattugiato

1 spicchio di aglio tritato

qualche foglia di prezzemolo

1 uovo

4 cucchiai di pane grattugiato

sale q.b.

olio per friggere

PROCEDIMENTO

  • lavare le melanzane e cuocerle in forno su una teglia antiaderente con la buccia;
  • quando si saranno ammorbidite lasciatele intiepidire, rimuovete la buccia e strizzatele;
  • frullate la polpa di melanzane, aggiungete al composto ottenuto l’uovo, il formaggio, il parmigiano, sale, prezzemolo e aglio tritato, pane grattugiato;
  • dovrete ottenere un composto morbido ma corposo e che non dovrà attaccarsi alle mani, se necessario aggiungete poco per volta altro pane grattugiato fino ad ottenere la giusta consistenza;
  • formate delle palline della grandezza che preferite, passatele prima nell’uovo e successivamente nel pane grattugiato;
  • friggete le polpette in abbondante olio e poggiatele su carta assorbente per rimuovere l’olio in eccesso;
  • le polpette di melanzane fritte sono pronte per essere servite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *